CONSIGLI DI BRUGG LIFTING – FUNI ARCHITETTONICHE. FUNI PER RINGHIERE. RINVERDIMENTO FACCIATE.

Per permettere la realizzazione di sogni e visioni mettiamo a disposizione tutta la nostra esperienza di lunga data, i nostri consigli e se necessario anche con una consulenza individuale.

CONSIGLI DI BRUGG LIFTING – FUNI ARCHITETTONICHE. FUNI PER RINGHIERE. RINVERDIMENTO FACCIATE.

Per permettere la realizzazione di sogni e visioni mettiamo a disposizione tutta la nostra esperienza di lunga data, i nostri consigli e se necessario anche con una consulenza individuale.

Informazioni sulle funi metalliche

PROPRIETÀ

La fune in filo d’acciaio, ultraresistente e flessibile, può sostenere a parità di diametro due volte il carico di una barra d’acciaio. In combinazione con le diverse giunzioni terminali la fune metallica si presta come elemento d’arredamento o costruttivo ricco di possibilità. Queste proprietà restano immutate e durature anche se esposte a temperature tra i -50°C e i 250°C.

SICUREZZA

Al fine di garantire la sicurezza di una costruzione a fune, prima di scegliere la fune stessa ed i terminali è necessario stabilire la forza effettiva che sarà esercitata sulla fune ed i terminali. Grazie ad un fattore di sicurezza – utilizzo statico fattore 2-3 e utilizzo dinamico fattore >5 – si garantisce una funzione affidabile.

FORZE DELLA FUNE

La forza della fune costituisce insieme alla forza di pretensionamento la forza effettiva della fune nel suo insieme. Elevate forze insorgono quando le forze verticali premono su una fune tesa in orizzontale.

Tendere funi metalliche

MESSA IN TENSIONE

Le funi metalliche sono fissate con i terminali, che permettono anche di variare la lunghezza della fune e di tenerla tirata.

FILETTATURA SINISTRORSA / DESTRORSA

Nelle situazioni in cui non è possibile tendere una fune dall’esterno, è possibile usare dei capicorda con filettatura sinistrorsa o destrorsa. In questo modo è possibile tirare o allentare la fune ruotando la fune preconfezionata.

CARATTERISTICHE DI DIFFERENZA A2/A4

Ci si riserva di sostituire il materiale specificato con il rispettivo codice con un altro materiale equivalente. Indicazione di quote non vincolante. Salvo modifiche.

FERMO VITE

I terminali devono essere bloccati per evitare che si allentino per moto proprio. Con fori passanti ci sono qui diverse possibilità:

  • Con agente chimico frenafiletto
  • Con ranella di bloccaggio, rondelle dentata o elastica
  • Con dado autobloccante
  • Con dado cieco

Lunghezza delle funi

FUNI PRONTE ALL’USO O DA ASSEMBLARE A PROPRIA SCELTA

Generalmente le funi vengono fornite già pronte nella lunghezza desiderata con le corrispondenti congiunzioni terminali. Siamo specialisti in merito ed abbiamo tutti i componenti a magazzino. Per tale ragione possiamo costruire e fornire queste funi a prezzi economici, entro brevi tempi di consegna e con un‘elevata qualità. La definizione della lunghezza assemblata necessaria è raffigurata nella seguente immagine. È però necessaria una precisa pianificazione.

Le congiunzioni terminali per il montaggio in proprio vengono fissate alla fune con delle viti oppure dei morsetti. Questi terminali offrono pertanto la possibilità di assemblare la fune sul posto. In alcune applicazioni ciò costituisce senz‘altro un vantaggio, anche perché è possibile togliere di nuovo questi terminali dalla fune.

Bisogna fare attenzione che i terminali siano montati perfettamente sulla fune affinché possano essere trasmesse le corrispondenti forze di trazione.

PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE

  • Stabilite quali sono le lunghezze di cui necessitate. Per evitare errori di misurazione, sarebbe ideale misurare la lunghezza necessaria sull‘oggetto finito, come indicato nelle immagini.
  • Ordinate le funi con le congiunzioni terminali desiderate – ben volentieri vi possiamo consigliare!
    Forniamo la merce entro pochi giorni. Ogni singolo articolo è provvisto di un‘etichetta, sulla quale si trovano numero dei pezzi, lunghezza, diametro ed eventuale denominazione dell‘oggetto.
  • Per il montaggio fissare dapprima la fune ad un‘estremità dell‘oggetto. Infine tirare la fune, eventualmente facendola passare attraverso altri fori passanti, prima di fissarla all‘estremità opposta. Ora dovete mettere la fune nella necessaria pretensione. Quest‘ultima è realizzabile nel migliore dei modi con una chiave torsiometrica (cfr. tabella forze serraggio mass. ammessa e coppie).
    Tenete presente, che le forze effettive della fune (v. pag. 74/75) devono venire assorbite dalla costruzione e la forza effettiva della fune deve essere concordante con la forza minima di rottura delle congiunzioni terminali della fune per poter garantire una corrispondente funzione.
    Ora è necessario assicurare le congiunzioni terminali, per evitare che si svitino e per mantenere a lungo termine la tensione della fune.

CONFIGURATORE DI FUNI

Con pochi passi è possibile selezionare i componenti delle ns. linee di prodotto FINE LINE, MID LINE, STANDARD LINE, DO IT LINE e combinarli nella configurazione desiderata. Soltanto gli elementi assemblabili tra di loro possono essere abbinati, garantendo in tal modo una combinazione di funi esente da errori.
Chiaramente sarà possibile ordinare anche elementi singoli, che non
sono parte integrante di una combinazione.

MODULI D’ASSEMBLAGGIO

Per fissare le funi troverete un gran numero di moduli d‘assemblaggio preconfezionati. Per meglio comprenderne l‘uso presentiamo questi moduli d‘assemblaggio con il relativo esempio di applicazione

INFORMAZIONI DETTAGLIATE

Per ottenere altre informazioni dettagliate dei singoli componenti, basta cliccare sul simbolo del dato tecnico.

CARRELLO

Il carrello è sempre visibile. Potrete sempre tener d’occhio informazioni importanti come prezzo, quantità ecc.

Contattateci 

UN'AZIENDA DEL GRUPPO BRUGG

Brugg Lifting AG
Wydenstrasse 36,
CH-5242 Birr

UN'AZIENDA DEL GRUPPO BRUGG

Brugg Lifting AG
Wydenstrasse 36,
CH-5242 Birr

© 2020 BRUGG LIFTING